Italiano English

PRENOTA LA TUA PRIMA VISITA SENZA
IMPEGNO CHIAMA IL NUMERO

IN DETTAGLIO...

Paradontologia a Ceglie Messapica in Puglia - Foto 1

Paradontologia a Ceglie Messapica in Puglia

Il nostro obiettivo non è solo curare, ma anche educare alla salute orale.

Per questo motivo presso il nostro studio vi forniremo ogni informazione utile per individuare i sintomi più frequenti di patologie odontoiatriche e scongiurare, così, grazie a trattamenti terapeutici tempestivi e regolari, la perdita di uno o più denti.

La “parodontite”, termine scientifico per indicare la “piorrea”, è l’infiammazione del parodonto, cioè di tutto quello che sta intorno alle radici dei denti - gengive, legamenti alveolo-dentari, alveoli e apparato osseo -  ed è il risultato di una gengivite non curata in tempo.

La piorrea, colpisce ancora oggi più di dieci milioni di italiani e può insorgere anche in giovane età manifestandosi con quadri talvolta gravi a causa di predisposizioni genetiche, funzionali  e/o anatomiche.

È importante conoscere le cause più comuni di questa infiammazione:

  • scarsa o errata igiene dentale - accumulo di placca e tartaro - che, se protratta nel tempo, causa il distacco delle gengive dai denti dando luogo alla formazione della cosi dette “tasche parodontali” che a loro volta determinano danni a carico dell’osso alveolare con la conseguente riduzione della sua altezza.
  • diabete, immunodeficienze - es HIV, leucemie
  • fumo
  • stress
  • predisposizione genetiche e fattori ereditari
  • assunzioni di particolari farmaci (immunosoppressori, alcuni anti-ipertensivi,ecc)

 Pertanto, se presentate questi sintomi è il momento di intervenire:

  • gengive sanguinanti
  • gengive che si ritirano
  • denti che si muovono
  • alito cattivo
  • gengive arrossate gonfie e dolenti o interessate da ascessi

Il nostro studio fornirà tutte le cure dell’infiammazione della gengiva e dell’osso delle mascelle, tramite tecniche innovative tra cui, ad esempio, deep-scaling senza dolore.

Come curiamo le patologie parodontali

Nei casi meno gravi è sufficiente sottoporsi alle comuni sedute di igiene orale per eliminare gli accumuli di placca e tartaro e mantenere una corretta  igiene  orale  domiciliare.

I regolari controlli periodici sono indispensabili per monitorare lo stato di salute della bocca.

Nei casi più gravi sono richiesti trattamenti di igiene orale combinati a chirurgia resettiva e/o rigenerativa per correggere le situazioni ossee “patologiche”.