Italiano English

PRENOTA LA TUA PRIMA VISITA SENZA
IMPEGNO CHIAMA IL NUMERO

IN DETTAGLIO...

ESTETICA E SBIANCAMENTO DEI DENTI A CEGLIE MESSAPICA IN PUGLIA - Foto 1

ESTETICA E SBIANCAMENTO DEI DENTI A CEGLIE MESSAPICA IN PUGLIA

Avere un bel sorriso e dei denti sani è fondamentale per la vostra salute ed il vostro benessere generale.

Il nostro team si prenderà cura della estetica di denti e gengive per farvi recuperare la voglia di sorridere.
Avere denti bianchi e dall’aspetto luminoso sono alla base di un sorriso che conquista.
Sempre più spesso i nostri pazienti richiedono interventi di estetica professionale, perché una bella bocca migliora moltissimo l’estetica di tutto il viso e facilita i rapporti interpersonali.
Per questo motivo abbiamo elaborato una spiccata sensibilità estetica supportata dalle tecnologie di nuova generazione per garantire un risultato assolutamente naturale.
Presso il nostro studio eseguiamo, infatti, trattamenti di sbiancamento dentale immediato e/o domiciliare controllato, realizziamo corone (capsule), faccette, ponti completamente in ceramica o in zirconio – ceramica, avendo bandito da oltre dieci anni l’utilizzo della obsoleta e tossica amalgama per otturazioni e limitato l'uso dei metalli nel cavo orale.
Eccovi, di seguito, le risposte alle domande più comuni e le tecniche che il nostro studio vi offre per ottenere un bel sorriso.

  • Cos’è una faccetta

Piccoli gioielli in ceramica finissima
Le faccette in ceramica sono un sistema di copertura che rispetta in gran parte l’integrità  del dente mascherandone i difetti.
Si utilizzano su un dente sostanzialmente sano, ma che presenta problemi estetici quali ad esempio:

  • Discromie, ovverosia macchie permanenti che non si possono migliorare con le tecniche di sbiancamento
  • Denti con anomalie di forma o difetti dello smalto
  • Denti abrasi, risultato di processi chimici (uso eccessivo di bevande acide) o meccanici (bruxismo, scorretto spazzolamento).
  • Otturazioni con difetti di colore
  • Denti con anomalie di posizione (ruotati o disallineati)

Le faccette sono delle sottilissime ricostruzioni in ceramica che si applicano sulla parte anteriore dei denti, mediante appositi adesivi, per modificare alterazioni della forma e del colore ed ottenere un sorriso perfetto.
Si tratta di una procedura molto conservativa, che non danneggia la polpa e rimane entro i limiti dello smalto; a ciò si aggiunge il vantaggio di una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità cromatica.
Inoltre, lo spessore molto sottile della ceramica - 0,4 /0,6 mm - dona al rivestimento una semi-trasparenza molto naturale che la rende praticamente invisibile.
Nel nostro studio, il più delle volte, le faccette estetiche vengono realizzate in un’unica seduta, grazie alla metodica CEREC, utilizzando cioè una telecamera intraorale Omnicam per rilevare impronte in formato digitale, senza l'utilizzo delle tradizionali polveri e delle fastidiose paste per impronte, e con l’ausilio di un fresatore per la realizzazione dei lavori protesici metal-free.
Ci atteniamo agli appositi protocolli di fabbricazione che consentono alle faccette di mantenersi integre per molto tempo, in media una decina d’anni o più, sebbene molto dipende dal mantenimento da parte del paziente che non dovrà mai dimenticare la corretta igiene orale (spazzolamento e uso accurato del filo interdentale per non irritare le gengive), evitando di addentare cibi troppo duri e senza trascurare controlli specifici e regolari.

  • Cos’è lo sbiancamento dentale.

I vostri denti saranno più bianchi
Lo sbiancamento professionale dei denti vi consentirà di avere un sorriso più bianco e luminoso. 
In presenza di denti ingialliti a causa del passare del tempo, del tabacco o di altre sostanze pigmentanti, i nostri specialisti potranno valutare l’opportunità di procedere ad uno sbiancamento dentale professionale.
Si tratta di una pratica sicura, comunque da effettuare previa visita accurata da parte dei nostri specialisti e mediante l’uso di prodotti certificati.
Essa è preceduta un trattamento igienico (ablazione del tartaro) che raccomandiamo sempre per garantire l’efficacia del trattamento.
Con lo sbiancamento effettuato in ambulatorio, direttamente dal nostro dentista o dal nostro igienista dentale, si possono sbiancare sia i denti vitali che i denti devitalizzati.
Presupposto al trattamento è una dentatura sana (infatti non è possibile sbiancare otturazioni o corone) e un tessuto gengivale privo di infiammazioni.
I nostri specialisti stabiliranno, con una approfondita diagnosi, l’idoneità  della vostra bocca al trattamento; solitamente sconsigliamo il trattamento ai pazienti con ipersensibilità dentinale.
Nel caso di denti vitali, la tecnica prevede l’applicazione sui denti di perossido di idrogeno ad alta concentrazione - circa 40% - per un’ora, da ripetere per 3 o 4 sedute a distanza di una settimana l'una dall'altra.
In particolare, dopo aver protetto le gengive con una apposita barriera(se il gel entra in contatto con le gengive potrebbe irritarle o peggio ancora lesionarle) si distribuisce una soluzione sbiancante simile a un gel che viene rimosso e sostituito da gel nuovo ogni 15-20 minuti.
Questa tecnica può essere associata all’uso di lampade o laser che vanno a coadiuvare l’azione del gel.
Il numero di sedute dipenderà dal tipo di colorazione iniziale dei vostri denti e dal livello di bianco che desiderate ottenere.
Per i denti devitalizzati è necessario, invece, riaccendere alla camera pulpare del dente, praticando un foro sulla parete palatale del dente, poichè il gel sbiancante deve essere posizionato all’interno del dente stesso. Anche in questo caso, la pratica viene ripetuta 3-4 volte in base alla gravità della discromia.
Esiste, altresì una tecnica domiciliare che si effettua sempre sotto stretto controllo dello specialista.
In questi casi lo studio rileverà due impronte delle arcate dentarie che saranno necessarie per confezionare due mascherine trasparenti caratterizzate dalla presenza, sulla superficie esterna, di serbatoi utili a contenere il gel sbiancante.
A questo punto vi mostreremo come posizionare il gel sulle mascherine e come indossarle.
Dovrete portare queste mascherine dalle 4 alle 8 ore, tutti i giorni per circa due settimane.
La durata di applicazione giornaliera e la durata del trattamento dipendono dalla concentrazione del prodotto utilizzato e dalla severità della discromia; in ogni caso, il nostro studio monitorerà la situazione con controlli frequenti.
Effetti collaterali
Durante i trattamento di sbiancamento, in alcuni casi, può verificarsi sensibilità temporanea più o meno lieve che potrà essere attenuata con l’applicazione di fluoro o di nitrato di potassio utilizzando dentifrici desensibilizzanti ed evitando di assumere cibi troppo caldi o troppo freddi, cibi o bevande molto zuccherate o eccessivamente acide.
In altri casi, invece, potranno presentarsi leggere infiammazioni delle gengive.
Entrambi i sintomi non devono, tuttavia, preoccuparvi tenuto conto che si risolveranno spontaneamente in poche ore e, raramente, talvolta nel giro di qualche giorno.
Ad ogni modo, ci raccomanderemo di non farvi assumere, durante il trattamento sbiancante, cibi e bevande pigmentanti come per esempio:

  • tè, caffè
  • fumo o tabacco da masticare
  • bevande e bibite colorate (coca-cola, vino, cocktail ecc)
  • verdure (carciofi, carote, pomodori ecc)
  • frutta (fragole, frutti di bosco, marmellate ecc)
  • caramelle colorate, liquirizia
  • salse e sughi
  • collutori

Inoltre, suggeriamo di non effettuare i trattamenti di sbiancamento su donne in gravidanza dal momento che non si conosce, allo stato attuale, l'effetto dei prodotti utilizzati sullo sviluppo del feto; pertanto, essendo un trattamento estetico, andrebbe rimandato a dopo il parto.